mercoledì 15 ottobre 2008

DIEFENBACH





1) ADORAZIONE DEL MARE
2)DONNA CON SERPENTE
3)VERSO LA SALVEZZA
4)LO SPIRITO DELLA MONTAGNA
5)LA GROTTA DI MINERVA
Visitando Capri è doveroso fermarsi al museo dedicato alle opere del pittore visionario Karl Wilhelm Diefenbach presso il Museo Della Certosa.
I quadri del pittore (e teosofo) austriaco sono caratterizzati da tinte fosche, cupe, che inquietano profondamente l'osservatore, creando continui parallelismi tra i soggetti vergati sulla tela e il suo animo, risvegliando in lui demoni e passioni nascoste e costringendolo di rimando ad immedesimarsi nell'opera, a partecipare della visione dell'artista.
I soggetti sono quasi sempre caratterizzati dall'aspetto spirituale della vita, anche nel caso della "donna con serpente" dove scompare ogni riferimento alla sensualità o alla fisicità femminile per privilegiare l'aura di profondo mistero caratterizzante l'universo femminile.
Nelle opere di Diefenbach veniamo catapultati all'interno di un mondo onirico, carico di simbolismi e connessioni allegoriche, dove predominano i colori quali il nero, il blu scuro, il bruno, salvo poi venire acciecati da improvvisi flash di luce al calor bianco: squarci nel velo nero di ciò che appare che lasciano, soltanto a tratti, intravvedere la realtà.

Nessun commento:

Posta un commento