sabato 25 luglio 2009

NELLA MENTE DEL(LA) SERIAL THINKER





Oggi faccio il pieno di sorrisi dei passanti.


La macchia azzurra di una camicia seduta sul tram mi riempie lo sguardo per un attimo, e in quel momento è le mani che l'hanno stirata con cura, è l'antitarme dell'attesa nel buio dell'armadio.


Leggo nei segni dei volti la loro storia sconosciuta.


Bevo l'alito di un profumo che mi passa accanto, incuriosita dalla trama segreta della pelle, dal tepore nascosto tra le pieghe di un collo nudo.


So che mi resterà nel cuore, come un piccolo sole algido, la luce di due occhi guardati per caso, e forse rivisti mai più. La terrò lì, con il suo frammento di anima a fare da specchio alla mia, chiedendomi quanto possa pesare un'anima in più.




E in questa ingordigia degli altri, del mondo e del futuro, ecco la risposta che non ha domanda (perchè non ne ho posta nessuna, non ne avrei avuto il tempo!) ho la certezza che nulla avviene per caso, assolutamente NULLA: dalla mosca che si è posata sul tavolo alla signora che stamattina ti ha chiesto di pagare prima di te alla cassa; ma che siamo davvero tutti parte dello stesso ingranaggio, interconnessi agli altri anche quando pensiamo o crediamo di essere soli. Anche quando lo vorremmo, anche quando vogliamo convincerci che saremo noi e solamente noi a pagare le conseguenze delle nostre azioni.
La verità è che un cuore che cessa di battere è una tragedia per il mondo intero, anche quando si tratta di un cuore che crediamo non interessare a nessuno.
Al contrario, ogni volta che sboccia un Amore è una festa per tutto l'Universo, perchè amare - in tutte le sue forme - è Vita...Amare porta al Pensiero, e il pensiero vuole la Conoscenza, e la Conoscenza è volta all'Azione che la completa e la giustifica. E quì il cerchio si chiude perchè l'Azione -in quanto contrario assoluto dell'Inerzia - è Vita.


Sono basita. Solo adesso ho compreso il significato del Comandamento Cristiano (IO CHE MI SONO SEMPRE DEFINITA "ATEA PRATICANTE"!!!!) "Ama il tuo prossimo come ami te stesso".


No, non sono diventata credente di colpo! In fondo l'Amore si può esprimere in tantissimi modi, vuoi vedere che ci debba essere una sola strada, una sola Religione che conduce alla Verità!?


Mi sembrerebbe un controsenso!


Di colpo mi sembra così insensato che tutti quanti noi - sempre così concentrati su noi stessi e sul nostro minuscolo microcosmo - passiamo la maggior parte del tempo a difenderci/cercare di sopraffare gli altri!


Vorrei gridarlo a tutti, ora che lo so, :"Signora, sorrida!!! Non capisce che ogni mattino che il Sole sorge e gli uccellini lo festeggiano fischiettando felici è un Dono immenso che le viene fatto!? Perchè quella faccia triste, diffidente!? Non sono pazza e nemmeno strafatta!...Signora che fa con quel bastone!? Ahi! Mi picchia!!?? No ma non ha capito,non sto affatto cercando di portarle via la borsetta!!! E' che sono "IN COMUNIONE CON IL COSMO E LA PACHAMAMA!!"




Già, forse quella di gridarlo a tutti non è una buona idea...perchè è un'epiffania che devi provare in prima persona, che ognuno deve provare da sè, altrimenti lo vedi - sembrano solo parole vuote di una pazza che chissà cosa si è fumata, e cosa avrà in mente!




Per un attimo infinitesimale del mio tempo, uno sguardo scambiato con una persona a caso (?), uno sguardo che non aveva alcun significato - mi ha svelato il Significato di tutto, la Potenza della Causa Prima nella sua elementare semplicità.




Ma è solo un gioco di luci, un riflesso biondo nell'acqua, e appena cerchi di dargli un senso - di dare corpo a quanto hai scoperto (ricordato!?) ti frega sgusciandoti via dalle mani.




Ecco, in un respiro la follìa è sparita... Cos'è che prima ti incuriosiva, di che cosa eri tanto affamata?


Davvero non ricordi, intorno a te sono di nuovo tutti quanti grigi, interscambiabili, strani oggetti parlanti che potrebbero farti del male, e che non sanno nulla di te e delle tue immense preoccupazioni, dei tuoi problemi.


E allora è meglio rimetterti la maschera grigia dell'indifferenza, ecco !- ti calza a pennello e poi ormai è un'abitudine anche per te!- e cercare di nasconderti, di non far vedere i tuoi bei colori, di non fargli vedere che sei diversa da loro e che tu, in realtà, non sei grigia.

Nessun commento:

Posta un commento