giovedì 25 febbraio 2010

I PASSANTI





















Siamo mondi paralleli,
ombre che si allungano
all'infinito sulla sera,
senza però mai toccarsi
ci passiamo accanto.

Storie chiuse sotto pelle,
in un giubbotto marrone
che ci sfiora per la via
ed è uno schiaffo l'odore
di ciò che abbiamo perso.




Sul fondo di altri occhi
leggiamo il passato che
non ci racconteranno mai.


E svolgiamo il futuro,
rosso filo d'aquilone
chiedendoci se un giorno
passerà dal nostro cielo
una storia come la nostra.






Nessun commento:

Posta un commento