mercoledì 25 aprile 2012

CASCATE DEL DOCCIONE E LAGO DI NINFA

Oggi, da quelle inguaribili girandolone che siamo, io e Lela abbiamo visitato le Cascate del Doccione di Fanano e, sulla via del ritorno, ci siamo fermate ad ammirare il Lago di Ninfa: grazioso specchio d'acqua verde, circondato da un bosco di conifere, che si trova piuttosto vicino al Passo Del Lupo, quotatissima stazione sciistica del modenese.
Per regalarvi questa slideshow abbiamo dovuto affrontare un vento tremendo, che ci ha scosso come bandiere, e temperature ben lontane dalle medie di questi ultimi giorni di Aprile, come confermano alcune immagini innevate, quindi...
mi auguro che ne sia valsa la pena, e che le foto siano di vostro gradimento e magari, per qualcuno, d'ispirazione per la prossima gita!
  Se intendete visitare le Cascate del Doccione potrete farlo senza alcuna difficoltà, grazie ad una graziosa impalcatura in legno costruita nel 2007 appunto per rendere accessibile a tutti, disabili compresi, lo spettacolo di queste cascate, le più alte dell'Appennino Tosco-Emiliano.
Dovrebbe anche essere possibile raggiungere il primo salto della cascata attraverso un misterioso sentiero, ahimè molto male indicato, che - stando alle nostre fonti - partirebbe proprio dall'area attrezzata per la sosta e per i pic-nic di Taburri.
 Purtroppo oggi non siamo riuscite a verificare la fondatezza di questa informazione in quanto, appunto, le indicazioni erano praticamente inesistenti, e il vento a forza nove ululava come un pazzo nelle nostre orecchie e fra i rami degli alberi, rendendo difficoltoso il nostro cammino e tagliando quel poco di fiato che, tra una salita e l'altra, eravamo riuscite a salvare. Fatto sta che, nel tentativo di azzeccare la strada buona, ci siamo ritrovate a camminare fra foglie morte e rami spezzati e rocce muschiose per un bel pezzo, fino a sbucare...qualche centinaio di metri dietro alla nostra auto posteggiata! Del famoso primo salto della cascata, neanche l'ombra!
Evabbè, pazienza! Sarà per la prossima volta.

Enjoy the slideshow, e...
Alla prossima avventura!



Nessun commento:

Posta un commento