giovedì 28 febbraio 2013

MAV DI ERCOLANO

Ieri mattina abbiamo finalmente visitato il MAV di Ercolano (NA), l'unico museo virtuale archeologico del Paese, utilizzando un coupon di Groupon valido per l'ingresso di due persone, e quindi pagando 14 euro anzichè i 35 previsti per l'acquisto di due biglietti.
Il tema proposto dal museo, non molto distante dall'ingresso agli scavi di Ercolano, è la vita delle popolazioni locali nel periodo antecedente la terribile eruzione del Vesuvio che distrusse le città di Ercolano e Pompei nel 79 d.C. 
Entrando nel museo, al visitatore viene fornito un dispositivo simile ad una radiolina portatile dotata di auricolari, che - riproducendo messaggi registrati, diversi a seconda della sezione del museo in cui il visitatore si trova - fornisce indicazioni sul percorso da intraprendere e dettagliate spiegazioni di quanto si osserva. 
Non mi intendo affatto dei sistemi tecnologici sfruttati dal Mav, quindi perdonate se non riuscirò a spiegare con chiarezza i "trucchi" che fanno di questa visita un'esperienza unica e molto coinvolgente. 
La visita ha inizio entrando in un piccolo ambiente (oscuro come tutto il percorso) dove la voce registrata della guida invita il visitatore ad osservare, proiettato sulla parete di fronte, l'ombra del proprio corpo che sembra smaterializzarsi in scie di luce. Credo che questa "intro" ad effetto serva a far comprendere al pubblico l'atmosfera altamente tecnologica in cui si troverà immerso. Infatti nella stanza successiva, su un maxischermo grande quanto tutta la parete, vediamo susseguirsi i calchi dei veri volti di alcuni antichi abitanti della zona, corredati da voci registrate che, usando la prima persona, forniscono una presentazione degli stessi, ricavata dai documenti che sono giunti fino a noi. 
Si prosegue poi attraverso un percorso che farà rivivere al visitatore l'emozione provata dagli archeologi che effettuarono gli scavi negli anni 40' e 50', simulando l'addentrarsi negli stretti cunicoli scavati nella roccia, fino a scoprire i resti di un'antica villa romana sul mare, con per giunta l'effetto della brezza marina! In questa sezione, passando la mano su di un pannello, come a volerne levare via la polvere, si vivrà l'esperienza di portare alla luce un antico affresco conservato sotto le ceneri. 
La visita prosegue nella Casa del Fauno, un ambiente che si costruisce prospetticamente intorno allo spettatore, mano a  mano che si avanza al suo interno, ricreandone lo splendore originario.
Andando oltre, uno schermo mastodontico mostra l'antica magnificenza delle ville pompeiane grazie a  splendidi  effetti 3D, mentre la voce della guida ne illustra le varie parti.
Più avanti è possibile ammirare gli ologrammi di antichi gioielli che, ruotando su sè stessi, consentono allo spettatore di osservarli in ogni loro parte, quasi come se li tenesse fra le mani.
Proseguendo, la voce guida invita ad inserire un oggetto nel foro centrale praticato nella superficie di un tavolo, al cui interno è montato uno specchio opaco e incurvato, per mostrare come sia possibile ottenere l'ologramma dell'oggetto stesso. 
Si assisterà poi alla ricostruzione grafica del Foro di Pompei a partire dalle sue rovine, il tutto sempre grazie ai coinvolgenti effetti in 3D.
Tra pannelli magici che, sfiorandoli, compongono frasi di antichi proverbi,  pagine di libri marmorei che si sfogliano con l'impiego della tecnologia touch-screen, e guide grafiche che si selezionano facendo scorrere la mano su un tavolo, si possono poi visitare le terme romane come apparivano all'epoca della loro costruzione, con in più la presenza di uomini e donne dell'epoca intenti a godersi rilassanti bagni di vapore.
In questa zona, una sezione del pavimento a mosaico delle terme è riprodotta graficamente sul cammino del visitatore che, attraversandola, assisterà a una magica (come altro definirla!?) simulazione dell'acqua - che anticamente ricopriva il fondo del pavimento -  agitata dai suoi passi,  perfettamente asciutti!
Si prosegue il viaggio virtuale attraverso i vicoli dell'antica Pompei, illuminati dal chiaro di luna. Si possono vedere i muri esterni delle lupanare (antiche case di prostituzione) , qualcuno recante misteriosi graffiti, fino ad aprire la porta di una graziosa donzella pronta ad accoglierci tra le sue braccia! Il tutto condito da immagini degli  antichi dipinti raffiguranti voluttuose scene di sesso che decoravano quelle stanze.
Infine, una grande stanza proietterà il visitatore dritto nel Foro di Pompei, dove assisterà meravigliato al passaggio dal giorno alla notte, dallo splendore antico alle rovine odierne, mentre sull'altro lato della stanza passeggiano i centurioni romani, l'imperatore e dolci fanciulle di bianco vestite. 
L'ultimo, sensazionale spettacolo, invece, consentirà di rivivere il momento della spaventosa eruzione vesuviana del 79 d.C., fornendo anche un'infarinatura sulla storia del Vulcano. 
In conclusione, la visita al MAV è stata un'esperienza bellissima, molto coinvolgente, che consiglio vivamente a chiunque si interessi di storia e di archeologia, o a chi - come me - sente molto vicino a sè queste splendide popolazioni, e il dramma terribile di cui sono state vittime. 




video

PESCI


PESCI
(20 Febbraio – 20 Marzo)





Segno femminile, mobile, di Acqua, il Pesci è dominato da Nettuno, dio dei mari e delle insondabili profondità oceaniche. Dal suo Signore il Pesci – che chiude la ruota dello Zodiaco e il ciclo della Vita- eredita un intuito formidabile, che fa di ogni nativo un individuo quasi dotato di poteri medianici. Non è insolito constatare che i sogni fatti dai Pesci durante la notte si rivelino premonitori nei giorni successivi, ma anche senza arrivare a questo, i Pesci sono come spugne che assorbono tutto quanto li circonda, spesso ad un livello talmente profondo da non essere percepito dalla coscienza, ma abbastanza potente da influenzare l'umore del nativo, spesso mutevole.
L'acqua dei pesci è quella del mare, calma e cristallina, rilassante e benevola, oppure tempestosa e violenta, torbida e nemica. Può lambire spiagge bianche e farinose che non celano segreti, oppure nascondere caverne e abissi insondabili, pericolosi anfratti oscuri. Come gli animali che lo rappresentano, il nativo dei Pesci vive in un mondo tutto suo, dove le leggi che regolano la vita sulla terra non valgono più, e dove l'immagine della realtà penetra nelle profondità oceaniche distorto e ingigantito dalla lente dell'acqua. Al contrario della Vergine, suo segno opposto e complementare, il Pesci non conosce logiche, fredde analisi, rigido realismo. Qui regna il Caos, il sogno, il sesto senso. Le emozioni contano più delle informazioni.
Come il Gemelli, anche il Pesci è un segno doppio, e anche qui è possibile distinguere due diverse personalità. Da un lato c'è il Pesci più nettuniano, un essere fortemente spirituale, più riservato e introverso, quasi etereo, mistico. Dall'altro c'è il nativo che subisce maggiormente l'influenza di Giove, caratterizzato invece da un atteggiamento decisamente più terreno: socievole, dedito ai piaceri materiali e amante degli scherzi, del buon cibo, e pericolosamente predisposto alle dipendenze da alcool e droghe. Il nettuniano è fragile, romantico. Spesso trasognato, fatica molto a mantenere il contatto con la realtà, mentre il Pesci dominato da Giove è certamente più dotato di senso pratico. Tra questi due estremi contrapposti, si pone poi tutta una serie di varianti, chi più tendente allo spirito, chi più attento al corpo. Tutti però condividono lo stesso compassionevole voglia di aiutare gli altri, a volte di salvarli, nonchè l'estrema sensibilità, che li espone spesso a delusioni e a ferite che, tuttavia, guariscono abbastanza in fretta, disinfettate dall'acqua salata del mare.

IL PESCI E L'AMORE

Il Pesci sente e vive l'amore come nessun altro. Nessuno, più di lui, aspira ad un'unione totalizzante con il partner, un Amore Ideale e assoluto in cui perdersi, abbracciati per sempre come angeli con un'ala sola. Due cuori e una capanna, e gli va benissimo così. Quando è innamorato, nessun ostacolo è troppo grande, nessun sacrificio sembra costargli, anzi! Il Pesci ha una vena masochista che segretamente ambisce a sacrificarsi in nome di un ideale più nobile, e difficilmente il nativo può pensare ad una causa più alta dell'Amore. In quest'ottica, numerosi esponenti del segno possono arrivare a donarsi completamente e senza riserve all'amato, rinunciando a tutto, a volte persino alla loro stessa vita, per rapporti anche inconcludenti, quando non senza speranza. Come non credere alle sue promesse? Come non convincersi che una tale dedizione non sia per sempre? Resistere alla corte di un Pesci innamorato è un'impresa pressocchè impossibile: se non bastano le mille attenzioni, se non bastano le continue gentilezze, coccole e carinerie varie, se non basta l'estasi sessuale di cui sono capaci, i nativi possono benissimo usare il ricatto emotivo, arma che conoscono alla perfezione e che, se sono costretti, sanno usare alla perfezione.
Peccato che poi, una volta trasferito il rapporto dal piano ideale a quello del reale, i Pesci fatichino a tenere il passo con il tedio, i problemi e gli affanni del quotidiano. Va benissimo per lui immolarsi per un amante assente, cadere in rovina per un amore idealizzato e impossibile. E' l'eroe (o l'eroina) di un film, di una fiaba incantata, che deve salvare e conquistare la principessa (o il principe) vittima di un malvagio incantesimo. Ma quando si parla di conti da pagare, camicie da stirare, esigenze del partner da soddisfare, le cose quasi sempre cambiano, e allora l'amante appassionato, pronto a morire per amore, può sparire all'improvviso, senza dare spiegazione alcuna. Oppure il Pesci può scegliere di rimanere, scaricando il peso della relazione sul partner, specie se questi è una persona forte (qualità che spesso li attrae nel prossimo) e creandosi al contempo un mondo parallelo fatto di relazioni extraconiugali nelle quali poter continuare il Grande Sogno d'Amore interrotto.
Certo questa non è la regola, bisogna valutare anche gli altri valori del tema natale: esistono anche Pesci felicemente sposati da anni, dolci e attenti come il primo giorno, e seriamente impegnati nella costruzione di una vita a due, giorno dopo giorno, e questi sono senz'altro i migliori compagni che si possa desiderare.

DOVE INCONTRARLO
Al cinema, in pizzeria. In un sogno!

COME SEDURLO

Dimostrate di apprezzare le sue lacrime alla fine di un film d'amore, e baciatele via con dolcezza.
Offritegli un appoggio sicuro, riportandolo dolcemente alla realtà quando s'inabissa nelle sue malinconiche profondità.

COME SEDUCE

Lui seduce con la sua disarmante dolcezza, con la sua fragilità, con quell'aria da 

cucciolo smarrito che vi farà venire voglia di proteggerlo e di portarlo con voi.

Lei vi induce a desiderla con una sensualità in bilico tra l'estasi divina e il 

peccato, mostrandosi e adombrandosi di mistero, offrendosi e negandosi. 

Impossibile resistere.


CARTA DI IDENTITA' DEL PESCI

Periodo dell'anno INVERNO Genere FEMMINILE
Età 80 – 87 ANNI Gruppo ACQUA
Parte del corpo PIEDI Categoria MOBILE
Temperamento LINFATICO Maestro Diurno NETTUNO
Qualità FREDDO, UMIDO Maestro Notturno GIOVE
Impulso INTUITO Comportamento IPERSENSIBILE E SFUGGENTE


SIMBOLO i
Due pesci che nuotano in direzioni opposte, a simboleggiare le diverse nature dei nativi, quella nettuniana e quella influenzata da Giove.

AZIONE
Io sogno.

ASPETTO FISICO

Viso tondo, pelle chiara, occhi scuri molto grandi, tendenza ad ingrassare facilmente, per il tipo Gioviano.
Il nettuniano è più esile e slanciato, impacciato e goffo nei movimenti.

CURIOSITA'
  • I Pesci sono timidi, spesso si riconoscono perchè guardano i propri piedi, anzichè l'interlocutore.

PERSONAGGI FAMOSI
Riccardo Cocciante, Tiziano Ferro, Antonello Venditti, Francesca Michielin, Sharon Stone, Eva Herzigova.

mercoledì 27 febbraio 2013

ACQUARIO


ACQUARIO
(21 Gennaio – 19 Febbraio)




Segno di aria, maschile, fisso, l'Acquario è dominato da Urano, pianeta del cambiamento, della novità, della rivoluzione. L'aria dell'Acquario è un vento forte che spalanca le finestre e si porta via tutto quello che di vecchio esisteva per fare spazio al nuovo.
I nati del segno sono tra i più intelligenti dello zodiaco. Non è raro trovare tra loro veri e propri "genii", e a ben guardare ognuno di loro ha in sè un pizzico di folle genialità: possono apprendere qualsiasi cosa, e diventarne maestri senza troppo sforzo.
Anticonformisti e ribelli, rivestono spesso il ruolo un po' antipatico di "bastian contrari", remando fiduciosi controcorrente. Grazie a loro cambiano le mode, grazie a loro si superano i vecchi concetti e si valicano i confini della conoscenza. Il nativo è un anticonformista dalle idee strampalate ma geniali, e deve sentirsi libero di esprimere in ogni campo la sua unicità, il suo distinguersi sempre e comunque dalla massa. Un Acquario che non ha la possibilità di dire come la pensa, o di fare ciò che ritiene opportuno può diventare una persona scontrosa e frustrata, ma c'è da scommettere che – anche quando il buon senso lo sconsiglierebbe (per esempio in campo lavorativo) – il nativo farà sentire forte le sue ragioni, infinschiandosi bellamente di inimicarsi il capo o delle possibili conseguenze che potrebbero derivare dalle sue parole e azioni. Del resto proprio non sopporta i leccapiedi, e preferirebbe essere torturato e ucciso piuttosto che affermare qualcosa che vada contro i suoi nobili principi.
L'Acquario è un idealista dai forti valori umanitari, può spendersi in prima persona per nobili cause a favore del prossimo, o ergersi a difesa di quanti ritiene più deboli. E' un tipo molto socievole e generalmene molto popolare, benchè ogni tanto preferisca separarsi dal branco per vivere da lupo solitario per un po'. La solitudine non lo spaventa e, anzi, sembra rinvigorirlo, ritemprarlo. Durante questi ritiri "eremitici" solitamente partorisce nuove idee da mettere a disposizione degli altri. Non a caso uno dei miti che lo rappresenta è quello di Prometeo, che sfidò gli Déi per donare il fuoco agli uomini.
Nonostante queste caratteristiche filantrope, a volte l'Acquario si comporta in modo distaccato e freddo nei confronti delle altre persone, dimostando disprezzo e indifferenza verso le loro opinioni. Il fatto è che lui è sempre svariati chilometri avanti agli altri, e lo sa. Non si tratta affatto di snobismo, perchè nessuno più di lui crede nell'eguaglianza di tutti gli esseri umani, soltanto non tollera la stupidità, l'ottusità mentale, i pregiudizi che vede nella gente, mentre stima chi ha il coraggio di lottare per le proprie idee e per i propri ideali. Non è mai facile giungere a godere della sua amicizia, ma una volta che la si sia conquistata si troverà in lui il migliore degli amici, generoso, divertente, e sempre pronto a tendere una mano.

L'ACQUARIO E L'AMORE

L'Acquario può provare forti simpatie, che vive come subitanee intese che lo portano a provare immediato interesse per una determinata persona. Qualche astrologo sostiene che i nativi si innamorino spesso, ma non è proprio così: infatti, un conto è infatuarsi di qualcuno, provare un improvviso e fulminante interesse per questa persona; ben diverso è far durare questo sentimento e avere voglia di far crescere la relazione nel tempo.
Va detto subito che molti Acquario non credono granchè nel matrimonio, perchè non capiscono come un sentimento come l'Amore possa essere sottoposto a "contratto". Certo, se un giorno credessero di aver incontrato l'anima gemella, probabilmente cederebbero alla tentazione di ufficializzare il loro rapporto, ma ciò non toglie che – indipendenti come sono – se l'unione dovesse naufragare e l'amore finire, non si rassegneranno a stare insieme al coniuge soltanto perchè hanno firmato un documento. In questo caso, il loro innato idealismo li porterebbe dritto dall'avvocato per riconquistare l'amata libertà. Sì, perchè per questo nativo la libertà è tutto, e non solo quella dal partner, (che pure gli è necessaria per vedere gli amici e per colitivare i suoi numerosi interessi) ma anche quella di pensiero, di espressione, di azione. Bisogna però ammettere che nel rapporto a due l'Acquario è anche molto, molto geloso, e difficilmente è in grado di concedere al partner la stessa libertà che pretende per sè.
Il genere di amore che fa per gli acquariani è più una sorta di "amicizia amorosa", fatta di fiducia reciproca e di una comune visione del mondo, ma senza vincoli, senza obblighi e responsabilità soffocanti. Paradossalmente, quanto più libera riesce ad essere una relazione, tanto più solida e indistruttibile risulterà per l'Acquario perchè, se è vero che non sopporta i contratti e gli obblighi, è anche vero che crede moltissimo nei valori e nei suoi ideali.
Nonostante il fascino indiscutibile degli esponenti del segno, che così spesso li porta a vestire i panni dei classici "rubacuori", se non intervengono posizioni planetarie più sensuali nel tema natale, non sono individui molto passionali. Non è che non amino il sesso, ma al contatto fisico puro e semplice preferiscono un piacere più cerebrale. Guardare, in particolare, li eccita molto, così come l'essere guardati. E' il tipo di amante che potrebbe regalare al partner completini e giocattoli sexy e pretendere poi che li indossi durante l'incontro amoroso.

DOVE INCONTRARLO

In un pub, in discoteca, ad una manifestazione per i diritti civili.


COME SEDURLO

Cercate il suo sguardo in mezzo alla folla, e lanciategli lunghe e languide occhiate 

a intervalli regolari.

A conversazione avviata, tenete presente che in genere è abituato/a ad essere 

abbordato/a da numerosi/e pretendenti: se volete fare colpo su di lui/lei dovrete 

risvegliare il suo interesse, senza però dargli/le l'impressione di essere troppo 

disponibili. Dovete essere voi a farvi desiderare!



COME SEDUCE

Paradossalmente, in genere si viene sedotti proprio dal suo comportamento 

scostante e distaccato, dal suo sarcasmo fine, dalla sua aria da lupo solitario un 

po' imbronciato. In pratica, seduce facendo scattare negli altri la voglia di 

sciogliere il suo cuore di ghiaccio!



CARTA DI IDENTITA' DELL'ACQUARIO

Periodo dell'anno INVERNO Genere MASCHILE
Età 72 – 79 ANNI Gruppo ARIA
Parte del corpo GAMBE, CIRCOLAZIONE VENOSA Categoria FISSO
Temperamento NERVOSO Maestro Diurno URANO
Qualità CALDO, UMIDO Maestro Notturno SATURNO
Impulso INNOVAZIONE Comportamento ANTICONFORMISTA E RIBELLE


SIMBOLO h
Il simbolo stilizzato è il glifo egizio che indica la parola “acqua”. Nelle raffiguarazioni articolate è un uomo che versa l'acqua della vita e della conoscenza agli altri uomini.

AZIONE
Io precorro

ASPETTO FISICO
Pelle chiara, occhi chiari molto espressivi, capelli castani o biondi, viso tondo, mento aguzzo.

CURIOSITA'
  • Parecchi Acquari sono mancini!

PERSONAGGI FAMOSI
Wolfgang Amadeus Mozart, Albert Einestein, James Dean, Virginia Woolf, Natalie Imbruglia, Valentina Vezzali.

CAPRICORNO


CAPRICORNO

(22 Dicembre – 20 Gennaio)



Segno di Terra, cardinale, femminile, il Capricorno è dominato da Saturno, severo pianeta dei sacrifici, necessari perchè la vita rinasca più forte di prima. Siamo in inverno, e la terra se ne sta rinchiusa in sè stessa, custodendo gelosamente i germogli della nuova vita nel proprio grembo. La Terra del Capricorno è quella spigolosa e secca della roccia, così come la personalità del nativo, davvero poco incline a sdolcinate manifestazioni di affetto, in genere contraria a qualsiasi ostentazione, ma anche solida e sicura, affidabile come l'elemento a cui il segno appartiene. Una volta superata la diffidenza iniziale, tuttavia, il nativo è disposto ad accantonare la propria riservatezza rivelando un'insospettata giovialità e un modo di fare affascinante e gradevole.
Il Capricorno è il segno della misura, del sacrificio fatto in nome di una meta che si intende raggiungere a qualunque costo, e si raggiunge sempre: certo occorre lavorare sodo e risparmiare, limando ogni possibile eccesso e riducendo tutto all'essenziale, ma difficilmente un Capricorno fallirà un obiettivo che si era prefisso. Risparmiare non gli costa fatica, anzi è il suo istinto primario, almeno fino a quando non avrà raggiunto quelle posizioni di potere a cui così spesso ambisce, non tanto per pura voglia di emergere, quanto per il grande bisogno di sicurezza economica che lo contraddistingue.
Poi, una volta raggiunto il meritato successo, non disdegnerà una vita all'insegna di agi e comfort, ma non gradirà mai spendere per il puro piacere di farlo. Per quanto denaro abbia accumulato, non lascerà andare nemmeno un centesimo senza chiedersi se ne valga davvero la pena!

IL CAPRICORNO E L'AMORE

Una cosa è certa: di un Capricorno ci si può fidare, perlomeno in amore. Se vi ha eletto a proprio partner, è perchè ha visto in voi quelle doti che gli sono estremamente care, anzi, essenziali: la serietà in primis, seguita dalla moderazione (qualità che secondo lui va applicata in ogni campo dell'esistenza), dalla capicità di amministrare con saggezza il denaro e, non ultima, la capacità di mandare aventi una casa e una famiglia. Insomma, il suo partner ideale deve essere una persona in gamba, senza grilli per la testa, dotato di senso pratico e traboccante di buon senso. Se poi il tutto fosse accompagnato da bell'aspetto e da un solido conto in banca, tanto meglio!
Trovate queste caratteristiche, il Capricorno sarà pronto ad impegnarsi per la vita con la persona che ritiene essere quella giusta. Quando dice "per sempre", non sta usando una frase ad effetto, intende davvero "fino alla morte". Anche perchè, tra l'altro, frasi ad effetto e romanticherie varie non fanno per lui. L'amore si dimostra con i fatti, non con le parole (e ancor meno coi regali!) e a volte neppure troppo con melense coccole sul divano. In quest'ottica, la moglie di un Capricorno non dovrebbe affatto risentirsi se per il compleanno, invece di un costoso bracciale, il marito le regalasse un ferro da stiro all'avanguardia: infondo il bracciale non serve a nulla, lei è bellissima anche senza impreziosirsi con gioielli vistosi, mentre lui – attento com'è! – si è subito accorto che il colletto della camicia non veniva più stirato come una volta, e così ha pensato che un nuovo ferro da stiro l'avrebbe fatta felice.
Del resto, anche per sè stesso il Capricorno non spende in accessori inutili. Un abito deve essere pulito, pratico e funzionale: per quanto riguarda il colore...ma chi se ne importa!
Sul cibo invece il nativo non ha dubbi: niente rinunce! Semmai baderà a fare sempre la spesa nel supermarket con i prezzi meno cari, ma la dispensa di casa deve essere sempre rifornita di ogni ben di Dio!
Una nota importante riguarda il lavoro, perchè per questo segno la professione viene al primo posto, unitamente alla famiglia. Se al lavoro qualcosa non va, il Capricorno non è infatti in grado di staccare la spina una volta tornato a casa, e la sua mente continuerà a rimuginare sul problema lavorativo ignorando le richieste di attenzione del partner. Purtroppo questa tendenza, a lungo andare, potrebbe portare qualche problema nella vita di coppia.


DOVE INCONTRARLO

Al lavoro, al discount.



COME SEDURLO

Lui: vestirsi con abiti eleganti ma sobri, facendo attenzione a non indossare 

nulla di firmato o di troppo vistoso. Non vogliamo che pensi che dilapidiamo lo 

stipendio in abiti di altamoda e gioielli, vero? A cena, parlare di quanto si crede 

nel matrimonio e nei solidi valori di una volta...

Lei apprezza gli uomini di potere, che la facciano sentire sicura soprattutto (ma 

non solo) sul piano economico. Presentarsi all'appuntamento con puntualità, e a 

bordo di una macchina lussuosa fa sempre un certo effetto.


COME SEDUCE

Seduce occupandosi materialmente dei bisogni della persona che ama: 

preparando per il partner gustose cenette, riparando la perdita del lavandino, 

facendo la lista della spesa.


CARTA DI IDENTITA' DEL CAPRICORNO

Periodo dell'anno INVERNO Genere FEMMINILE
Età 64 – 71 ANNI Gruppo TERRA
Parte del corpo OSSA-ARTICOLAZIONI Categoria CARDINALE
Temperamento NERVOSO Maestro Diurno SATURNO
Qualità FREDDO, SECCO Maestro Notturno URANO
Impulso PERSEVERANZA Comportamento SERIO E RISERVATO


SIMBOLO g

Il simbolo del Capricorno è un animale mitologico per metà ariete e per metà pesce, che rappresenta la capacità di affrontare di petto gli ostacoli ma anche la possibilità di cercare soluzioni alternative.

AZIONE 
Io realizzo.

ASPETTO FISICO
Statura media, capelli e occhi scuri, struttura ossea robusta. Lineamenti marcati e un po' squadrati, sguardo intenso e penetrante.

CURIOSITA'
  • Il Capricorno ha spesso un atteggiamento ambiguo verso il cibo. Può passare molto tempo a digiuno, senza sentire l'esigenza di alimentarsi, salvo poi vivere periodi in cui ha un appetito vorace, e in quel caso pretenderà di mangiare solo cibi prelibati.


PERSONAGGI FAMOSI
Nek, Umberto Eco, Anthony Hopkins, Giovanna D'Arco, Margherita Buy, Carla Bruni.

martedì 26 febbraio 2013

SAGITTARIO


SAGITTARIO

(22 Novembre – 21 Dicembre)






Segno di fuoco, maschile, mobile, il Sagittario è dominato da Giove, caratteristica questa che, sommata alle altre, fa del nativo una persona dinamica e ottimista, carica di entusiasmo e aspettative nei confronti del prossimo e del futuro. Il fuoco del Sagittario è quello sacro della conoscenza, dell'esperienza. Consapevole del proprio valore e dei propri mezzi, il Sagittario non ha paura di esporsi, ed è portato a vivere la propria vita come se si trattasse di un film, o meglio, di un viaggio all'insegna dell'avventura. Non per nulla viaggiare è solitamente l'attività che predilige, insieme allo sport, a lunghe scampagnate in mezzo alla natura e, più in generale, a tutti i piaceri che la vita ha da offrire.
L'importante è agire, conquistare qualcosa o qualcuno, vincere una scommessa o una gara di nuoto, comunque impegnarsi in qualcosa che lo porti fuori da sè stesso, alla scoperta del mondo.
Socievole e generoso, dotato di senso dell'umorismo, appassionato e sicuro di sè, il Sagittario – il cui simbolo rappresenta un centauro, per metà uomo (dominato da Nettuno, che conferisce saggezza e ricerca spirituale) e per metà cavallo (governato da Giove, ad indicare l'amore per i piaceri materiali)– non può vivere rinchiuso in un recinto, non importa quanto grande sia: deve invece sentirsi libero di andare dove e come vuole, e fare esperienza di tutto ciò che lo incuriosisce.
Benché spesso si schieri a difesa dei più deboli, è generalmente molto ambizioso, ama comandare e spesso gli riesce molto bene, e allora guai a contraddirlo! Il Sagittario non sopporta le insubordinazioni (nei suoi confronti) e può diventare eccessivamente testardo e orgoglioso nel sostenere le proprie ragioni, finanche a rifiutarsi di ammettere i propri sbagli. Nonostante ciò, sono generalmente dotati di un'eccellente capacità di giudizio e la loro innata leadership li porterà spesso a raggiungere posizioni di potere in cui rivestiranno il ruolo di condottieri giusti e abili, solitamente apprezzati dai loro collaboratori e sottoposti.

IL SAGITTARIO E L'AMORE

Per il Sagittario, dotato di fascino e di una personalità fortemente magnetica, l'amore è solamente un altro dei giochi che la vita ha da offrire. Si appassiona alla caccia, si diverte nella conquista, quasi non può farne a meno, e questo non tanto per vanità o per dimostrare qualcosa a sè o agli altri, quanto per il piacere che ne può derivare. Il nativo non è un ingenuo, ma certamente è onesto e diretto, e intende le cose per quelle che sono, senza cercarvi significati reconditi o sottintesi strani. Dunque se gli interessa conquistare qualcuno, sarà semplicemente per il gusto di vivere questa relazione, punto e basta.
Indipendente e sempre con la valigia dietro la porta, si potrebbe pensare che non gli interessi instaurare rapporti amorosi a lungo termine, ma non è sempre così. Se ha fama di non essere un campione di monogamia spesso è perchè non ha trovato un partner in grado di rinnovarsi e dare aria nuova al rapporto, o – peggio ancora – ne ha trovato uno che gli ha addossato troppe responsabilità e aspettative, facendolo sentire "in trappola" e causandone la fuga.
Il Sagittario, lo abbiamo detto, per essere felice deve sentirsi libero, altrimenti non esiterà a scavalcare il recinto che gli avete imposto e a fuggire al galoppo. Proprio perchè non tollera limitazioni alla propria libertà, non è il tipo da imporre divieti al partner o da controllarne i movimenti. Potete lasciargli tranquillamente il vostro cellulare sotto il naso ed essere certi che non sarà nemmeno tentato di leggere i vostri messaggi o scorrere la vostra rubrica in cerca di un nome sospetto. La gelosia non fa parte di lui, perchè non teme il tradimento: e perchè mai dovreste tradirlo? Se però vi dimostrerete indegni della sua fiducia non ci saranno drammi o scenate epiche: si limiterà ad allontanarsi da voi, diretto verso qualche nuova meta, magari verso un nuovo Paese, e non è improbabile che vi proponga di restare amici.
Sul piano fisico, il Sagittario è' un amante appassionato che vive il sesso senza tabù e senza ombre. L'amore fisico è uno dei piaceri della vita, è un atto naturale e come tale va vissuto e assaporato con gioia e leggerezza. In questo senso l'entusiasmo che il nativo dimostra fra le lenzuola potrebbe spegnersi molto velocemente con partners inibiti o che, all'estremo opposto, intendano l'erotismo come qualcosa di torbido e dissacrante, da vivere con morbose trasgrassioni e gusto del proibito. Dovrebbe invece trovarsi a proprio agio con un partner più simile a sè, che apprezzi quanto lui un sesso altrettanto "sano" e libero da speculazioni religiose o esistenziali di sorta, e in questo caso si impegnerà anima e corpo in un'appassionata maratona il cui unico scopo sarà la massima soddisfazione di entrambi.

DOVE INCONTRARLO
In aeroporto, alla stazione dei treni, in un'agenzia di viaggi, ad un evento 

sportivo.


COME SEDURLO

Il Sagittario impazzisce per le persone belle e intelligenti. Ammira l'umorismo e 

la saggezza, così come viene attratto da un corpo tonico, che dia l'idea di pulizia 

e salute.


COME SEDUCE

Seduce con la simpatia, con quel sorriso largo e irresistibile che è in grado di 

abbattere le barriere altrui. Il resto lo fa il suo fisico, solitamente prestante e 

atletico.


CARTA DI IDENTITA' DEL SAGITTARIO


Periodo dell'anno FINE AUTUNNO Genere MASCHILE
Età 57 – 63 ANNI Gruppo FUOCO
Parte del corpo ANCHE, COSCE Categoria MOBILE
Temperamento SANGUIGNO Maestro Diurno GIOVE
Qualità CALDO, SECCO Maestro Notturno NETTUNO
Impulso MOVIMENTO Comportamento OTTIMISTA ED ESPANSIVO


SIMBOLO f
Il simbolo del Sagittario è una freccia che punta verso l'alto: la freccia dell'arco, arma con cui questo segno è sempre raffigurato, rappresenta l'evoluzione spirituale che costituisce lo scopo karmico del segno.

AZIONE
Io vado

ASPETTO FISICO
Generalmente più alti della media, slanciati in giovane età tendono però a prendere peso con il passare degli anni. Occhi e capelli castani chiari, pelle molto chiara. Viso allungato e armonico, piedi e mani grandi.

CURIOSITA'
  • I nativi del segno, in particolare le donne, hanno spesso gambe molto belle, lunghe e muscolose, molto sensibili alle carezze. Spesso poi è proprio questa parte anatomica a colpirli maggiormente in un potenziale partner.
  • Si dice che la pelle dei Sagittari abbia un profumo naturale molto gradevole.

PERSONAGGI FAMOSI
Gianni Morandi, Brad Pitt, Jake Gyllenhaal, Kim Basinger, Jamie Lee Curtis, Sinéad O'Connor.