domenica 9 marzo 2014

AMORE ORRORE


Questo è il mio grido di estremo dolore
perché l'inganno ha straziato l'amore.
Per la fiducia sì tanto tradita
più non si chiude questa ferita.
Per questo male non c'è più perdono
ormai di pietra, di ghiaccio io sono.
La fede scivola via dalle dita
e geme l'anima, inorridita!
Ecco si spezza, si sbriciola il cuore
annichilito da tanto terrore...
Resta soltanto l'indifferenza
per sopravvivere a tal sofferenza!
Ricordo un amore più dolce del miele
che dava la luce di mille candele...
Ora le fiamme soccombono al vento
e solo regna un immenso tormento.
Per questo male che ho avuto in sorte
solo un sollievo rimane, la Morte!

                 (Gabriella Arpino)

Nessun commento:

Posta un commento