domenica 9 ottobre 2016

LE CONDIZIONI DEL PER SEMPRE

Il Manipolatore: "Tra noi durerà fino a  quando starai al mio gioco."
Il Masochista: "Tra noi durerà fino a quando non ti avrò del tutto."
Il Razionale : "Tra noi durerà fino a quando i "pro" supereranno i "contro".
Il Romantico: "Tra noi durerà fino a quando i sogni prevarranno sulla realtà."
L'Opportunista: "Tra noi durerà fino a quando mi sarai utile."
Il Passionale: "Tra noi durerà fino a quando ti sento dentro."

INASPETTATO

Come il sorriso che non hai sentito nascere.
Come l'abbraccio al quale ti abbandoni così.
Come il violento rossore delle mie guance quando guardi le mie parti miseramente umane, e
come il modo in cui tu sembri amare soprattutto quelle.
Come l'orrore delle cicatrici che nascondi, e
come il modo in cui io so di amare
soprattutto quelle.
Come qualcosa che hai sempre avuto accanto e
che soltanto adesso vedi.

domenica 17 aprile 2016

LA TUA CANZONE




Io vivo di musica. 
No, non è esatto. Vivo di parole, di voci e di suoni, armoniosamente fuse le une negli altri in una canzone. 
Suona strano detto da me, da una così stonata che, se mai si esibisse in pubblico, la gente la pagherebbe profumatamente pur di farla smettere. Una così scoordinata e priva di senso del ritmo che, pur con tutta la buona volontà del mondo, non sarebbe in grado di imparare due miseri passi di danza neanche se da questo dipendesse la sua vita. 
Eppure è vero: io vivo di musica, di storie, di canzoni. Non è così per tutti? Non è così che ha inizio ogni amore? La presa di coscienza di un sentimento che c'era anche prima, nato chissà da quanto, ma abilmente nascosto alla ragione. Finché un giorno alla radio passa una canzone che neanche ti piaceva e, di colpo, ti racconta quello che non sapevi di provare. Te lo tira fuori con una strofa precisa e pulita come un taglio di bisturi e, dai margini netti di quella ferita, piano piano, il tuo sentimento iniziare a sgorgare, caldo e denso, inarginabile: sicché non puoi più ignorarlo. Ami, finalmente ami! E te lo ha detto una canzone...
Una traccia sonora della durata di circa cinque minuti, composta da una base melodica, a sua volta formata da note prodotte da diversi strumenti, sulla quale  una o più voci, esprimendosi in un linguaggio che conosci, rivelano a te e al mondo intero i tuoi segreti. 
La cosa bella è che puoi cantarla e ricantarla senza che nessuno si accorga che ti stai raccontando. Una canzone può  appartenerti fin dentro al midollo, ma non può essere tua. Non più di quanto possa essere del cantautore che l'ha creata, o dell'interprete che le ha dato voce, o della persona a cui pensi, ascoltandola. 
O forse un po' sua lo diventa, a ben guardare. Ci saranno altre persone a cui penserai in futuro, altri sentimenti nuovi, altre canzoni a svelarteli. A quel punto, mi chiedo, che ne sarà della tua canzone? Che cosa ne farai? La svestirai dei ricordi, la laverai con cura, e la consegnerai -  come fosse nuova - a qualcun altro?
Lo farai col tuo cuore, certo. Con il tuo corpo e  con la tua vita, come è giusto che sia. Ma scommetto che non ti riuscirà con QUELLA canzone. 
Spero davvero che, con lei, non ti riesca mai!