lunedì 12 marzo 2012

LEONE


LEONE
(23 Luglio – 23 Agosto)





Il Leone è il secondo segno di fuoco dello zodiaco, fisso e maschile.
La sua stagione è l'Estate piena, quando nel cielo il Sole splende con tutta la sua potenza, con tutto il suo calore benefico, ma in certi casi anche crudele e violento. E il Sole è anche il pianeta che lo governa.
Come l'animale che lo rappresenta, il Leone è un po' il re dello zodiaco, la stella che con la sua presenza illumina tutto e tutti.
Per un Leone, fiero e orgoglioso, la cosa più importante è sicuramente essere notato e apprezzato per le proprie qualità. Se è vero che questo desiderio è comune a molti, è però doveroso dire che per un Leone l'essere ammirato (e in certi casi persino idolatrato!) non è una semplice aspirazione, ma può spesso diventare una vera e propria ossessione, un obiettivo che, se non raggiunto, potrebbe portare il nativo a dubitare di sè stesso e del proprio valore, finanche a spingerlo sull'orlo della depressione.
Se però gli si perdona questa sua vanità, questo suo innato bisogno di essere sempre al centro dell'attenzione, si scoprirà che di certo non mancano i motivi per apprezzarlo!
Onesto e leale, generoso e sincero, il Leone è l'amico che tutti vorrebbero avere al proprio fianco, e la sua sicurezza e la sua spiccata leadreship ne fanno spesso un membro importantissimo della comitiva.
Anche sul lavoro queste doti, se lasciate libere di manifestarsi, potrebbero condurlo velocemente al successo e assicurargli un ruolo da dirigente in azienda, sempre che il nativo non si lasci prendere troppo la mano dall'orgoglio e dal suo difetto più grande: la superbia!
Regale e autoritario, in qualche caso può infatti perdere di vista le proprie reali potenzialità e fare il passo più lungo della gamba.
Più spesso, comunque, la sua ambizione è senza ombre: dietro al successo del Leone c'è sempre un impegno duro e costante, tanto ottimismo e tanta voglia di emergere.
Una volta raggiunta una posizione di comando, questo nativo tenderà ad aiutare in ogni modo i suoi subalterni, anche accollandosi gran parte del lavoro. Questo, a patto che nessuno discuta la sua autorità o i suoi ordini! Il sottoposto che cercasse di rubargli la scena o che si permettesse di contraddirlo, specialmente se in modo arrogante e diretto e specialmente in presenza di terzi, si aspetti pure di perdere il posto di lavoro!
Al contrario, se lo si prende con dolcezza, parlandogli con rispetto e accettando di buon grado le sue direttive, certamente si otterranno da lui comprensione e sostegno, perchè il nativo ha il cuore nobile e generoso di un saggio sovrano, che sa che il potere di un re in fondo risiede nel consenso dei suoi sudditi!

IL LEONE E L'AMORE

Come tutti i segni di fuoco, anche i Leoncini in amore sanno essere appassionati ed avventurosi, caldi e brillanti come l'astro che li domina ma, a differenza di Ariete e Sagittario, meno propensi a lunghe relazioni stabili, questi nativi sono per natura molto fedeli, ma solo se sono veramente innamorati.
Data la loro marcata vanità, le conquiste di una sera sono certamente possibili e neanche tanto rare, ma anche quando si tratta di un'avventura mordi e fuggi, nel fare l'amore i Leoncini conservano sempre un certo stile, e lo stesso si aspettano dall'amante.
La persona con cui essi desiderano dividere l'intimità deve essere estremamente curata nell'aspetto e nei modi, dimostrarsi dolce e passionale e, quel che più conta, non deve mai, assolutamente mai, scadere nella volgarità, perchè niente smonta di più il nativo di un partner rozzo o di un linguaggio scurrile.
I regali Leoncini non possono certo accontentarsi, men che meno in Amore! Accanto a loro deve esserci una persona brillante e raffinata, meglio se colta e circondata da una certa aura di successo, e possibilmente ammirata da tutti. In una serata mondana, tanto per fare un esempio, non c'è nulla che un rappresentante del segno apprezzi di più del ricevere le esclusive e adoranti attenzioni di un compagno/a che tutti i presenti gli invidiano, sempre che questa persona non gli rubi poi tutta la scena!
In un rapporto d'amore con un Leoncino, insomma, deve essere chiaro che il ruolo di protagonista spetta a lui, così come il "potere decisionale", il telecomando del televisore di casa e il diritto all'ultima parola!
Inoltre è di fondamentale importanza dargli continue e generose dimostrazioni di ammirazione.
I complimenti sono il suo carburante, la sua passione e, talvolta, anche il suo tallone di achille: un Leone difficilmente si tirerà indietro di fronte ad una richiesta di aiuto, specialmente se chi la muove saprà condirla con espliciti riferimenti alla sua ineguagliabile abilità in materia, o al suo gusto sopraffino, oppure al suo infallibile fiuto per gli affari...
Va da sè che, una volta capito il meccanismo, qualche "furbastro" potrebbe approfittarne più del dovuto. Risultato? Be', diciamo che spesso il Leoncino si sobbarca di impegni e di attività che magari non avrebbe voluto accollarsi, ma di cui si fa carico pur di non deludere nessuno.



DOVE INCONTRARLO


A una serata di gala, sotto i riflettori del teatro, davanti ai flash dei paparazzi...!


COME SEDURLO

Mostrate un costante e attento interesse, anche fittizio, per quello che dice. Interrompetelo/a soltanto per esclamare qualche "Oh" di sbalordita ammirazione.
Prolungate e languide carezze sulla schiena, in corrispondenza della spina dorsale, provocano effetti insperati!
Prima di un appuntamento con lui/lei tiratevi a lucido, indossate il vostro abito migliore e fate in modo che tutti i suoi amici/amiche vi mangino con gli occhi, ma poi fategli ben capire che per voi esiste solo lui.

COME SEDUCE

Se avete suscitato il suo interesse, non tarderete a scoprire i molti tesori che questo nativo riserva.
Vi ricoprirà di doni, prenoterà sontuose stanze in hotel di lusso per voi due, vi regalerà gioielli e rose rosse (disponibilità economica permettendo!)
Ma soprattutto vi donerà sè stesso, la sua fiducia e il suo appoggio costante, e questo è il tesoro più prezioso che potreste trovare!


CARTA DI IDENTITA' DEL LEONE

Periodo dell'anno ESTATE Genere MASCHILE
Età 28-35 ANNI Gruppo FUOCO
Parte del corpo SCHIENA, CUORE Categoria FISSO
Temperamento BILIOSO Maestro Diurno SOLE
Qualità CALDO, SECCO Maestro Notturno -
Impulso AFFERMAZIONE Comportamento AUTORITARIO E ORGOGLIOSO


SIMBOLO b

La coda del leone, arricciolata alla fine.

AZIONE
Io voglio

ASPETTO FISICO

Capelli biondi o castani, folti e forti.
Occhi azzurri o verdi, o grigi.
Labbra carnose, denti bianchi e forti, belli e sani.

CURIOSITA'

  • I Leoni spesso parlano a voce troppo alta.
  • I loro capelli, robusti e fluenti, ricordano la criniera dell'animale del segno.


PERSONAGGI FAMOSI

Antonio Banderas, Dustin Hoffman, Robert De Niro, Sandra Bullock, Charlize Theron, Hilary Swank

2 commenti:

  1. Sono io!!! Però non mi ritrovo molto nella descrizione... :D

    RispondiElimina
  2. Ciao cara! Come ho detto più volte, occorre esaminare anche le posizioni degli altri pianeti per tracciare il profilo psicologico di una persona.
    Questi post sui segni vogliono essere una lettura leggera, una specie di gioco, poi...vediamo dove mi porteranno i prossimi post, per ora non vedo l'ora di trovare il tempo e la voglia di arrivare ai Pesci!! Grazie di avermi fatto visita, a presto!

    RispondiElimina