venerdì 30 dicembre 2011

ARIETE




ARIETE


(21 Marzo- 20 Aprile)






Il primo segno dello zodiaco sorge all'orizzonte nel primo periodo primaverile (21 marzo – 20 aprile) e porta in sè la scintilla vitale e la potente spinta creatrice proprie di questa stagione. Segno di fuoco, cardinale, maschile, governato da Marte, l'Ariete è l'esplosione della primordiale energia cosmica del Big Bang da cui il nostro universo ha avuto inizio; è la vita che scorre sotto la terra ghiacciata dal lungo sonno invernale, pronta ad esplodere e a sbocciare sotto il primo raggio di sole; è il pianto del neonato che rivendica la propria esistenza col suo primo respiro.
Il fuoco dell'Ariete è quello di un'esplosione atomica, è la scintilla che accende la miccia, la fiamma che innesca l'incendio: non si può controllare, non si può asservire. Semplicemente, l'Ariete é, e deve esserlo subito, senza indugi o tentennamenti, senza mediazioni e strategie. L'eccessiva impulsività è fra le caratteristiche dominanti del segno ed è spesso la principale causa dei loro fallimenti. L'idea, per questo segno, deve subito essere tradotta in azione, pena la repentina e totale perdita di interesse nel progetto stesso.
Spesso l'Ariete inizia un'attività, (e non di rado anche più progetti contemporaneamente!) carico di fanciullesco entusiasmo, ma se non vede subito i risultati sperati si demotiva e finisce con l'abbandonare il suo scopo per inseguire altri obiettivi.
Il nativo tende ad annoiarsi se non è in grado di incanalare le proprie energie in un'attività che gli dia la straordinaria soddisfazione della creazione, non importa quale. Ciò che conta è che sia sempre impegnato in qualcosa che catturi la sua attenzione, che lo faccia sentire motivato. La noia è infatti il nemico numero uno del segno: un Ariete annoiato è in grado di avvelenare la vita di chi gli sta intorno, anche perchè, egoista ed incapace com'è di fingere, fosse anche per gentilezza o per quieto vivere, non farà nulla per mascherare il proprio funesto disappunto, rischiando di ferire gli altri. Va detto che non lo fa assolutamente con cattiveria: semplicemente gli manca la sensibilità necessaria per comprendere le altre persone.
Sempre alla conquista di nuovi mondi, saltando di palo in frasca tra questo e quello, si ritrova poi a raschiare il fondo delle sue riserve di energia che, benchè notevoli, non sono certo illimitate.
Quando questo accade, per l'Ariete c'è un solo modo di ricaricare le pile: dormire! Una bella, sana, lunga dormita al termine della quale ripartire per nuove e straordinarie conquiste. Non importa di che cosa si tratti, la cosa importante per questo segno è avere un obiettivo, qualcosa per cui lottare e combattere e, se l'impresa è difficile, tanto meglio! Le sfide aumentano la sua eccitazione, il suo divertimento.
Marte, impetuoso e collerico dio della guerra, conferisce al segno un naturale amore per le lotte, oltre che una buona dose di ottimismo, generosità, coraggio e lealtà. Di fronte ad un ostacolo l'Ariete non esiterà a sguainare la spada e a partire alla carica, a testa bassa, sprezzante del pericolo. Per quanto potenti, però, le sue azioni non sono ponderate. Poichè lui è onesto e leale si aspetta che anche gli altri lo siano a loro volta ma, quando questo non avviene, si ritrova a dover pagare il prezzo della sua ingenuità. Le persone dell'Ariete sono spesso molto generose e per un amico in difficoltà la loro porta è sempre aperta. Purtroppo, magari sulla spinta del proprio entusiasmo, può concedere la propria fiducia e la propria energia a qualcuno che non la meritava. In questo caso l'Ariete si limiterà a cancellare la persona in questione, riconoscendo di aver sbagliato giudizio ma, dopo la classica sfuriata iniziale, condita da violenti scoppi d'ira, non è il tipo da tramare nell'ombra qualche terribile vendetta.
L'indifferenza per lui è l'arma migliore, anche perchè non ha tempo da perdere occupandosi di ciò che è stato. Meglio impiegare le proprie risorse per gli amici che davvero lo meritano!

L'ARIETE E L'AMORE

Le caratteristiche marziane del segno si riflettono anche in amore, dove il sentimento si colora di rosso. L'amore è desiderio e passione bruciante, e non può essere addomesticato, contenuto, reso affidabile. Soggetto a folgoranti colpi di fulmine, l'Ariete non conosce gli innamoramenti a scoppio ritardato: o perderà la testa per voi nel momento preciso in cui i vostri occhi si incontreranno per la prima volta, oppure non si innamorerà mai.
Istintivo e passionale, è dotato di un infallibile radar erotico che gli consente di sapere subito, alla prima occhiata, se a letto con voi saranno scintille. Perchè di questo si tratta, è questo che cerca in un potenziale compagno o compagna. Per l'Ariete l'Amore non può prescindere dal sesso, che per soddisfarlo deve essere travolgente, sconvolgente, un incendio che divampa in un istante e che lo brucia da dentro, chiedendo immediata soddisfazione. Una volta nato il suo interesse nei vostri confronti, la fiamma è accesa e voi siete diventati/e la sua preda, la sua ossessione. L'incendio è pronto a divampare e non ci sarà modo di spegnerlo fino a quando non avrà bruciato anche l'ultimo pezzo di cuore, ovvero... fino a quando non vi avrà conquistato! Questo non significa che si stancherà di voi dopo la prima notte di amore, ma probabilmente la curva del suo desiderio subirà un drastico calo non appena avrà la certezza che lo amate alla follia, che ormai "gli/le appartenete".
Per l'Ariete è più eccitante conquistarvi che possedervi, e il compagno o la compagna che intendessero conquistarlo "seriamente" farebbero bene a non mostrarsi troppo disponibili, ma neppure freddi e distaccati, perchè questo lo demotiverebbe facendogli perdere interesse. Per garantirsi il suo amore bisognerebbe essere ardenti e appassionati ma sempre un po' sfuggenti, premurosi e dolci ma anche forti e indipendenti; meglio se presi da mille interessi che non lo coinvolgano direttamente.
In ogni caso, con lui non vi conviene fingere. Primo, perchè detesta le menzogne e chi si spaccia per ciò che non è; secondo, poi, perchè il radar a cui ho accennato sopra funziona anche da bugia-detector e si accorgerà all'istante se state cercando di vendergli della merce avariata, se chi ha davanti è davvero uno spirito appassionato e libero o se invece giocate a "tirarvela" per civetteria o per calcolo.
Non crucciatevi se, per caso, siete timide e non sapete come fare per prendere l'iniziativa: lasciatela a lui! Se gli interessate non tarderà a farvelo capire, anche perchè gli sarebbe impossibile nascondere i suoi sentimenti, sempre così impetuosi e incontrollabili da obnubilargli letteralmente la ragione! Inoltre, lo abbiamo detto, adora la fase della conquista, e sarebbe un vero peccato rinunciare alla sua corte, così appassionata e travolgente!
Se ad interessarvi è la donna del segno, stessa cosa! Non partite all'assalto confidando nel vostro sex-appeal, questo rischierebbe di irritarla o, peggio, di farla ridere (di voi!). Meglio lanciarle brevi ma languidi sguardi, intensi e pieni di allusioni, che le facciano sentire quanto alta potrebbe essere la temperatura tra di voi. Se vi ricambia, se scocca la scintilla, potreste ritrovarvi, ancor prima di avere il tempo di accorgervene, con le spalle al muro in un angolo della sala, mentre lei vi bacia appassionatamente...

DOVE INCONTRARLO

A un raduno motociclistico, oppure a una festa.


COME SEDURLO

Accendetelo con gli sguardi, e cercate di comunicargli che lo/la desiderate. Capirà all'istante, e se siete il suo tipo...preparatevi all'assalto!

COME SEDUCE

Senza mezzi termini. E' schietto e diretto e adora proporsi. Non è il tipo da girarci intorno, non aspettatevi di ricevere da lui fiori e poesie e passeggiate al chiaro di luna.
Quando meno ve lo aspetterete, sarà lui, o lei a fare il primo passo. E sarà difficile resistergli!



CARTA DI IDENTITA' DELL'ARIETE

Periodo dell'anno
PRIMAVERA
Genere
MASCHILE
Età
0 - 7 ANNI
Gruppo
FUOCO
Parte del corpo
TESTA
Categoria
CARDINALE
Temperamento
BILIOSO
Maestro Diurno
MARTE
Qualità
CALDO SECCO
Maestro Notturno
PLUTONE
Impulso
CREAZIONE
Comportamento
ARDENTE E COMBATTIVO





SIMBOLO ^

Il glifo dell'Ariete rappresenta, in modo stilizzato, la testa dell'animale, con le corna ritorte. Come l'animale che lo rappresenta, il nativo dell'Ariete è solito affrontare ogni cosa a testa bassa, con la proverbiale cocciutaggine che lo contraddistingue. Secondo una versione meno diffusa, invece, il simbolo di questo segno dalla natura prettamente marziana e dunque estremamente virile sarebbe proprio la riproduzione stilizzata degli organi genitali maschili.


AZIONE
Io sono


ASPETTO FISICO
I nati in questo segno tendono ad essere di media o alta statura. Generalmente magri, hanno il viso lungo, con la testa larga alle tempie e stretta verso il mento. Spesso hanno i lineamenti molto marcati, con le soppracciglia folte, gli occhi sono grigi o scuri e solitamente hanno bisogno degli occhiali già in tenera età.

CURIOSITA'
  • Un Ariete, così facile alla noia, ama poter frequentare sempre ambienti nuovi, dove poter conoscere nuove persone.
  • L' uomo Ariete si taglia spesso, facendosi la barba in fretta.
  • Un Ariete spesso arriva per primo, così può scegliere il meglio.
  • Se il tuo partner è Ariete e desideri sposarti, fallo prima che gli passi l'entusiasmo della novità.
  • Se fosse il personaggio di una fiaba, l'Ariete sarebbe il Principe Azzurro. Affascinante e atletico, sempre pronto a sacrificare la propria vita pur di salvare la sua bella, una volta raggiunto lo scopo e averne ottenuto la mano, ecco che la lascia per andare ad uccidere un drago o a conquistare un castello, liberandolo da un incantesimo malvagio. Ovviamente, non prima di aver consumato le nozze!

PERSONAGGI FAMOSI

Russell Crowe, Nicholas Cage, Gianluca Grignani, Céline Dion, Mina, Fiorella Mannoia

8 commenti:

  1. Splendida descrizione del segno dell' ariete, ti ho trovata per caso cercando fra i blog che parlano di astrologia e ho visto che sei dell' ariete anche tu come me, be devo dire che hai descritto alla perfezione il segno dell' ariete, il nemico numero uno è la noia e non sappiamo e non vogliamo dire la verità perchè la verità è l' essere e per noi essere è la prima cosa.

    RispondiElimina
  2. grazie! sono contenta che ti sia piaciuto l'articolo! essendo anche il mio segno è stato piuttosto facile descriverlo! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara, sei la benvenuta sul mio blog, anzi ti prego vieni che mi sento un pò sola avevo conosciuto delle persone che non mi erano simpatiche, tu invece mi sembri sensibile e poi ti piace l' astrologia come a me :-) un bacio, vieni

      Elimina
  3. Contaci! Verrò presto a trovarti! :-PP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara del tuo commento, poi fammi sapere se ti piace il mio post sul segno dell' ariete :-) ho cambiato l' indirizzo in vegetariantrav.blogspot.com , ti aspetto :-))

      Elimina
  4. ma l' ariete è una pecora o una capra? non l' ho capito, penso sia una pecora comunque

    RispondiElimina
  5. sì, mi è piaciuto il tuo post! hai detto delle cose giuste, che in parte ho accennato anche io!
    L'ariete dovrebbe essere il maschio della pecora, ma devo ammettere che non mi intendo moltissimo di animali! So che tu li ami molto, piacciono anche a me, però - sembrerà strano - a me interessano di più le persone. Anche se purtroppo non sono buone e innocenti come gli amici animali!
    Un abbraccio, e se ti va fa' il giochino a cui ti ho invitato citando il tuo blog nel post "7 COSE...SU DI ME!"
    a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara, certo che lo faccio, fra un pochino comincio a scrivere, grazie che mi hai invitato al gioco e che hai citato il mio blog :-) ah poi sono curiosa di sapere che ascendente hai, o perlomeno sapere a quale elemento appartiene il tuo ascendente, allora fra un pò mi metto a scrivere le 7 cose su di me :-)
      a presto cara

      Elimina