lunedì 2 gennaio 2012

TORO


TORO
(21 APRILE-20 MAGGIO)




Segno femminile, fisso, di Terra, governato da Venere, il Toro è il secondo segno dello zodiaco e la sua stagione è la primavera inoltrata, quando la terra è nel pieno della propria espressione creativa, quando i prati pullulano di fiori nuovi e sulle fronde degli alberi cominciano a formarsi i primi frutti.
La grande energia dell'Ariete, esplosiva e caotica, sotto l'egida del Toro viene presa e concentrata, sviluppata e messa a frutto. Siamo passati dall'uomo delle caverne, costretto per sopravvivere ad inseguire e a uccidere le proprie prede, all'epoca agricola. Non più costretto a spostarsi per seguire la selvaggina, l'uomo dell'era agricola sceglie il proprio territorio, ne diventa il padrone e ne fa la propria dimora. L'impegno costante e metodico che mette nel proprio lavoro verrà presto ripagato dalla terra, che gli assicurerà un abbondante raccolto col quale garantire la sopravvivenza a sè e alla propria famiglia. Corrisponde al bambino che, presa coscienza della propria esistenza e dei propri bisogni, si preoccupa che questi vengano soddisfatti. In questa fase l'infante, esplorato l'ambiente circostante, estende su di esso il proprio dominio, riconoscendolo come "suo".
Come l'elemento che lo rappresenta, il Toro è solido e concreto, organizzato e testardo nel raggiungimento dei propri scopi, anche se l'eccessiva pigrizia e la scarsa iniziativa difficilmente lo porteranno al vertice del successo, ma non è questo a interessargli. Ciò che conta è possedere una bella casetta, pulita e ordinata, e un solido conto in banca, che possa farlo sentire al sicuro anche nell'eventualità di un lungo periodo di carestia.
Pacioso e molto paziente, il Toro non ama le lotte e difficilmente si impegnerà in una battaglia, a meno che, naturalmente, non si tenti di mettere le mani su ciò che è suo! In questo caso, abbandonate di colpo la mite giovialità e la languida pigrizia tipiche del segno, si trasformerà in un temibile avversario, potente e violento, che non tarderà a caricare e a scagliarsi con ferocia sul malcapitato. Un Toro infuriato può essere molto pericoloso anche sul piano fisico perchè, tanto gli uomini quanto le donne del segno sono generalmente dotati di una costituzione solida e robusta e, anche quando appaiono snelli, hanno ossa e muscoli d'acciaio, e braccia e mani dalla forza straordinaria.
Il dominio di Venere lo rende particolarmente attratto dagli agi e attento alla bellezza in ogni sua forma, nonchè da una visione prettamente edonistica della vita, che è vista come un succulento grappolo d'uva di cui riempirsi le mani e la bocca, spremendolo fino all'ultimo acino.
Che si tratti di buon cibo, di buon vino o di buon sesso non fa differenza, perchè l'appetito del segno è vorace, sotto tutti i punti di vista.
Se nel tema natale Venere e Giove, pianeti legati al piacere, hanno un valore dominante, ne risulterà una personalità gioviale ed estroversa, ottimista ed espansiva, spesso amabile e attenta ai desideri e ai bisogni del prossimo. Questi nativi farebbero bene a non abbandonarsi agli eccessi, perchè l'influenza di questi pianeti "goderecci" potrebbe portarli a condurre una vita sregolata e poco sana, con pesanti ripercussioni sul piano fisico, ma non solo.
Quando in un tema è Saturno a prevalere sugli influssi di Venere e Giove, la personalità taurina ne risulterà incupita, ripiegata su sè stessa e sul proprio mondo chiuso, accentuando l'avarizia e l'avidità da cui il segno non è immune. Il bisogno di possedere beni materiali in questo caso diverrà preponderante, e non sarà finalizzato al godimento e al piacere degli agi, ma diverrà la risposta naturale ad una profonda insicurezza di fondo.


IL TORO E L'AMORE

Governato da Venere, il pianeta dell'Amore, il Toro non può che esprimersi al meglio in questo sentimento. Un Toro single è un Toro frustrato, poichè egli per essere completo ha bisogno di essere parte di una coppia, ha bisogno di formare la sua propria famiglia, che proteggerà e custodirà come il bene più prezioso al mondo, a costo della sua stessa vita.
Anche in Amore è forte la possessività, la gelosia è spesso dietro l'angolo e si traduce in bisogno di conferme. Il Toro deve sapere che il suo partner è solo suo, che c'è, che è una certezza su cui può contare, adesso e nel futuro.
Non ha bisogno di sdolcinate promesse, di belle parole e lettere d'amore. Se gli vengono offerte spontaneamente, tanto meglio, ma quello che interessa a lui sono i fatti. L'Amore è il cemento e i mattoni con cui costruire il proprio castello, che deve essere bello e solido, immune alle intemperie e alle erosioni del tempo. Sul piano fisico, non bisogna farsi ingannare dalla pigra indolenza del segno! Non c'è nessun calo di passione rispetto all'Ariete. Diciamo, piuttosto, che nel Toro la carica erotica viene concentrata ed incanalata verso un'unica direzione. Non siamo più di fronte all'incendio che divampa in un istante, bruciando tutto subito.
Quì il desiderio cresce man mano, rafforzandosi incontro dopo incontro, e non è un amore che esige soddisfazione immediata: il Toro sa dosare i propri appetiti, si prende tutto il tempo per godere di ogni bacio, di ogni carezza che l'eros può offrire. E' un amante generoso ed attento ai bisogni del partner, potente, resistente e quasi sempre molto esperto. E' un maratoneta dell'amore, che può durare ore senza perdere intensità.
Buongustaio e sensualissimo com'è, ogni Toro che si rispetti è attratto dai giochi erotici che prevedono l'uso di leccornie e prelibatezze varie (via libera alla fantasia!) da spalmare sul corpo del partner.
Per i nativi anche il richiamo erotico più forte non è mai finalizzato alla soddisfazione di un impulso, anche se in alcuni casi può costargli molta fatica resistere ad un potente richiamo sensuale, ma si inserisce in un progetto lungimirante che ha per fine ultimo la formazione di una coppia, e poi di una famiglia.
Si tratta di un segno fortemente tradizionalista, per il quale i valori del lavoro e della famiglia sono sacri e vanno rispettati a costo di compiere grandi sacrifici.


DOVE INCONTRARLO

Ad un corso di cucina; al supermercato (è quello/a accanto al banco delle offerte!)

COME SEDURLO

Portate lei fuori a cena, possibilmente in un bel ristorante rustico o in una trattoria dove gustare i tipici piatti tradizionali.
Invitate lui a cena da voi, accoglietelo con la casa impeccabile e il profumo dell'arrosto che cuoce nel forno...Siate voi il dessert!

COME SEDUCE

Seduce ricoprendovi di attenzioni, cucinando per voi deliziosi manicaretti, se donna.
Se uomo, si preoccuperà di farvi sentire che con lui siete al sicuro: vi coprirà le spalle con la sua giacca nelle giornate fredde, rischiando di prendersi la polmonite, vi accompagnerà a fare la spesa consigliandovi il supermercato con il miglior rapporto qualità/prezzo.

CARTA D'IDENTITA' DEL TORO

Periodo dell'anno PIENA PRIMAVERA Genere FEMMINILE
Età 7 - 14 ANNI Gruppo TERRA
Parte del corpo COLLO, GOLA, BOCCA Categoria FISSO
Temperamento SANGUIGNO, LINFATICO Maestro Diurno VENERE
Qualità FREDDO, SECCO Maestro Notturno -
Impulso CONSERVAZIONE Comportamento SENSUALE E POSSESSIVO


SIMBOLO _

Il simbolo del Toro è un cerchio con sopra una "C" aperta verso l'alto: è il disegno stilizzato della testa dell'animale, con le due corna.

AZIONE
Io ho

ASPETTO FISICO

Costituzione solida e robusta, spesso tarchiati, collo forte e massiccio.
Occhi grandi, marroni o neri, molto belli; capelli scuri, in genere molto folti.
Mani grandi e forti, spesso calde anche d'inverno.

CURIOSITA'

  • La parte del corpo associata al Toro è quella del collo e la gola, ma anche la bocca e le corde vocali, spesso molto potenti.
    Molti nativi amano il canto e vi sono naturalmente portati, proprio per la particolare costituzione delle loro corde vocali, che rende la loro voce potentissima e cristallina. Infatti sono numerosi i cantanti nati in questo segno (o nel suo vicino Ariete) con voce stupenda.
  • I Toro uomini spesso hanno il complesso della mamma.

PERSONAGGI FAMOSI

George Clooney, William Shakespeare, Claudio Baglioni, Anna Oxa, Laura Pausini, Penelope Cruz

3 commenti:

  1. Ciao Amica mia, e grazie, quanta pazienza per postare tutte queste notizie, sai io sono nata sotto il segno del toro, ed a parte il fatto che sono pacifica (anche un pochino pigra) e odio le lotte, non ho altri punti in comune con questo segno...il mio ascendente in effetti è il sagittario...
    Un bacione
    Angie.

    RispondiElimina
  2. Grazie, Angie! :-D
    L'Astrologia è una mia grande passione, nata quando ero solo una bimbetta che collezionava le "informazioni" sui segni su di un vecchio quaderno, e da allora non l'ho più abbandonata.
    Ho pensato che sarebbe stato divertente "compattare" quanto appreso così, tra studio e gioco, e condividerlo sul blog: infatti me la sono spassata a tratteggiare il carattere di questi segni, pensando anche un poco ai difetti e alle qualità di amici e conoscenti!
    Ora spero di trovare presto un po' di tempo per scrivere gli altri profili!
    Comunque, per me, l'astrologia deve essere intesa come un gioco che può divertire e persino intrigare, ma che non deve diventare mai, in nessun modo, limitante!
    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  3. Brava, anche a me piace come gioco...molto carino.
    Spero di leggere presto qualche tuo articolo.
    Un bacione
    Angie

    RispondiElimina